logo_moma

Jarrett_v

Picasso_v

Fellini_v

laboratory of Gironacci family

Ogni prodotto MOMA nasce in un vero e proprio laboratorio, in cui ogni giorno, Artigiani, Artisti, Operai, Designer, condividono le proprie esperienze, sotto la Direzione Artistica di Gigio e Daniele Gironacci.

 

pagina2

 

Gigio Gironacci Sperimentazione creativa

 

pagina3

 

Daniele Gironacci Segni profondi di personalità

 

pagina4

 

diamo forma ad una visione

Gigio e Daniele Gironacci, nel 1992 hanno deciso che il “ fare scarpe “ non era il loro obiettivo. Chi siamo? Siamo due artigiani che si sporcano le mani e crediamo che “… il fatto bene… “ non sia il Perfetto. Per noi il prodotto è ciò che abbiamo in testa e riusciamo a realizzare sperimentando vecchie e nuove tecniche. Nel nostro Laboratorio chiunque abbia della creatività può dire la sua, qualcosa impregnerà le nostre idee ed i nostri prodotti, quasi mai Ortodossi. Dove siamo? Siamo fra le colline marchigiane. Ne esistono di più belle al mondo? La nostra è una scelta di vita, è attingere Energia dal territorio, dalla storia fatta di poco e d’Ingegno contadino. Ci piace pensare che ogni cosa che facciamo, sia l’evoluzione di un’altra precedente. I nostri trattamenti spesso s’ispirano alle muffe della vite, al muschio degli alberi, alla ruggine, a tutte quelle cose che hanno un'origine e una fine evidente. Ogni nostro prodotto è l'espressione di una storia semplice, immediata che non ha dimenticato le esperienze passate

 

pagina5

 

collettivo

Cosa facciamo? Ci sporchiamo le mani. Il manipolare la materia prima, le lavorazioni e le tecniche sono le stesse cose che guardiamo fare agli artisti e ai contadini, come loro diamo forma ad una visione. Cosa ci ha guidato? Un pensiero. Midnight Over My Action. MOMA Mezzanotte sulle mie azioni, non sarà la traduzione letterale, ma abbiamo iniziato quest’avventura pensando questa frase. Esiste una linea di demarcazione, fra la tradizione e la nuova artigianalità, così come esiste una linea che demarca il vecchio giorno con il nuovo. Tutti e due seguono le stesse regole, ma non sono profondamente diversi. Quando abbiamo iniziato a produrre “ l’usato e lo sporco” non pensavamo di diventare un filone, ma volevmo solo indossare prodotti che dimostravano già una loro personalità vissuta, così come le rughe di una faccia o le cicatrici di una ferita, fanno la storia della persona che le ha. Come vogliamo presentarci? Come siamo. Cosa ci piacerebbe che accadesse con questo Sito? Ci piacerebbe che diventasse un punto d’incontro di idee, qualsiasi esse siano.